Oggetti di design per la cucina

Maira Campanile

Maira Campanile

Cari lettori del blog di Prezioso Casa per il post di oggi la parola è: dettaglio.
La cura dei dettagli è, infatti, uno dei tratti distintivi del lavoro di noi arredatori, in modo particolare quando si parla di progettazione della cucina.

Breve, anzi brevissima digressione. Zona living e cucina sono, sempre più spesso, integrati in un ambiente unico, armonico, funzionale ed accogliente. Il living perde la sua connotazione di stanza di rappresentanza e la cucina quella di zona di servizio.
Nell’armonica fusione tra i due ambienti, quindi, alcuni elementi devono essere modificati ed altri eliminati affinché l’uno non sminuisca l’altro.

Vediamo quali possono essere gli accorgimenti da adottare per caratterizzare fortemente la vostra cucina durante la progettazione negli showroom di Salerno o Castel Volturno.
Integrando cucina e living, infatti, alcuni piccoli oggetti di uso quotidiano assumono i connotati di veri e propri complementi d’arredo da esporre con grande attenzione affinché colore e design si sposino alla perfezione con le scelte stilistiche dell’ambiente.

Prendiamo, ad esempio, il porta mestoli. Progettando una cucina dotata di un top ampio, potremmo sostituire la classica barra appendi mestoli con uno da banco dal design moderno ed essenziale.
Altro dettaglio da non trascurare, per una cucina al passo coi tempi è la pattumiera. Questa, infatti, potrà non essere nascosta nel sottolavello, ma trasformarsi – incredibile ma vero – in un oggetto di design da esporre e da adattare allo stile della cucina.

Secondo le esigenze può essere a uno, due oppure tre secchi; con pedale oppure touch per chi non può fare a meno dell’high tech. Potrà essere da appoggio oppure appendibile; avere una base oppure lunghe gambe che le daranno un carattere vintage.
Altro dettaglio da considerare è il barattolo, anzi i barattoli. Quelli per conservare gli ingredienti in maniera efficace. Divenuti oggetti di design, è bene sceglierli per forma e colore. Quadrati, alti, tondi con tappi di chiusura dalle tonalità neutre o più vivaci.
Atri piccoli oggetti che non possono mancare per una cucina di design sono una macchina per espresso e, magari, un dispenser d’impatto estetico per le capsule.
Per questa volta è tutto. Vi assicuro che quando progetteremo insieme la cucina dei vostri sogni sarà un piacere pensare ai tanti dettagli che la renderanno unica.
Al prossimo post.

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Ti potrebbero interessare...

LEGGI ALTRE curiosità E CONSIGLI PREZIOSI!

Rimani aggiornato con le nostre novità e promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER