Come scegliere il top della cucina

Prezioso Casa

Prezioso Casa

Cari lettori del blog di Prezioso Casa per il post di oggi vi porto nell’esclusiva area kitchen del nostro punto vendita di Salerno (non dimenticate – mi raccomando – la storica sede di Castel Volturno) per parlare del top, un componente ormai imprescindibile per qualsiasi cucina.

Sempre in bilico tra una scelta orientata all’estetica o alla funzionalità, il percorso corretto per la scelta del piano di lavoro dovrebbe tenere in considerazione sia le abitudini di utilizzo della cucina che lo stile e l’identità con cui la si vuole personalizzare.

Presa questa prima decisione, ecco la seconda domanda: quale materiale scegliere? In questo caso la tecnologia entra in gioco come protagonista assoluta. Vediamo, infatti, quali sono i materiali maggiormente utilizzati e le loro caratteristiche.

Innanzitutto c’è il laminato. Una proposta estremamente versatile che si adatta a ogni tipologia di cucina: scelta ottima sia per funzionalità che per estetica.

L’evoluzione del laminato ha portato alla creazione dell’HPL, top formato da strati di resina termoindurente. Questo top eredita tutte le qualità tecniche del laminato ottimizzando ulteriormente il valore, introducendo nuove, interessanti e funzionali caratteristiche. Tra tutte, spicca l’assoluta impermeabilità che rappresenta il principale vantaggio di questo top che offre la possibilità di realizzare le vasche del lavello integrate, ovviamente con la stessa finitura.

Pure il Fenix nasce dal laminato postformato e adotta tutte le sue principali caratteristiche, alle quali vanno aggiunte le preziose nuove ricerche sulle nanotecnologie.

Materiale con un’elevata resistenza all’usura, il Fenix può contare anche su una capacità di auto-riparazione da micro graffi attraverso l’esposizione al calore (è sufficiente passare sulla zona un ferro da stiro su panno).

Chiudiamo la presentazione dei top col Dekton, un materiale che nasce da una sofisticata miscela delle migliori materie prime utilizzate nella produzione di vetro, materiali ceramici e quarzo di altissima qualità. Il Dekton rappresenta i massimi livelli tecnologici raggiunti. Un’elevata resistenza ai raggi UV consente a questo tipo di top di non scolorire e di mantenere inalterate negli anni la sua intensità. Altra caratteristica apprezzata è l’alta resistenza ai graffi e alle macchie, grazie alla ridottissima porosità e all’assenza di resine: peculiarità che lo qualificano come un top assolutamente resistente al calore, rendendo possibile il contatto anche con le pentole appena tolte dal fuoco vivo.

Non aggiungo altro. Se volete saperne di più vi aspetto in negozio. Tornate sulla home page e, cliccando il tasto prenota, garantitevi la consulenza di un arredatore. Se, invece, avete appena acquistato un top raccontateci la vostra esperienza commentando il post.

Alla prossima.

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Ti potrebbero interessare...

LEGGI ALTRE curiosità E CONSIGLI PREZIOSI!

Rimani aggiornato con le nostre novità e promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER