Come scegliere il top per la cucina

Prezioso Casa

Prezioso Casa

Cari lettori del blog di Prezioso Casa con il post di oggi proviamo a dare una risposta a tutti quelli che ci chiedono: come scegliere il top per la cucina?

La scelta di questo piano di lavoro va fatta con molta attenzione poiché in qualsiasi progetto il top rappresenta un elemento centrale. Come sceglierlo quindi?

Cominciamo con il top in laminato che offre il vantaggio di poter scegliere tra un’ampia gamma di colori e finiture. Si tratta di un materiale molto versatile, idrorepellente e resistente agli urti, ai graffi e alle abrasioni. È un materiale eclettico, non caso si possono avere top in laminato che richiamino il legno o  la pietra naturale.

Valida alternativa è il top in Fenix, formato da particelle di larghezza inferiore ai 100 nanometri e da resine di ultima generazione. Graffi superficiali e piccoli tagli si richiudono al semplice passaggio di un panno caldo. I top in Fenix vantano molti altri vantaggi: si tratta di un materiale antimpronta, che resiste allo strofinamento, è antimuffa, antiriflettente, morbido al tatto e con elevate proprietà antibatteriche.

Altro materiale avveniristico è l’HPL, un laminato a forte spessore (12 mm) sottoposto a un processo di alta pressione (HPL) volto a  ottenere un materiale non poroso con differenti finiture superficiali. Il piano di lavoro in HPL è costituito da strati di fibre di cellulosa in combinato con resine termoindurenti che gli conferiscono resistenza.

I top in HPL sono pratici, funzionali e dal notevole impatto estetico, inoltre danno la possibilità di realizzare lavelli integrati con la stessa finitura, sono resistenti ai danni causati da acqua, vapore o infiltrazioni degli oli e resistono a temperature fino a 180°.

Passiamo così al piano in Okite, binomio perfetto tra estetica e praticità. L’Okite  è cinque volte più forte del granito, è impermeabile, semplice da pulire ed ecosostenibile.

Per concludere ecco il top in Dekton che vanta una grande resistenza alla pressione, ai graffi, agli urti, alle macchie e alle alte temperature. È, inoltre, idrorepellente e antimacchia. Il Dekton è il risultato della miscelatura di vetro, materiali ceramici di ultima generazione e quarzo. Si distingue in particolare per la sua superficie ultracompatta che non presenta né difetti né porosità.

Mi fermo qui invitandovi a proseguire il discorso in uno dei nostri punti vendita di Avellino, Salerno o Castel Volturno per scegliere insieme il top più adatto alle vostre esigenze. Terminata la lettura del post tornate sulla home page e prenotate una consulenza. Per il momento è tutto.

Alla prossima.

condividi questo articolo

Ti potrebbero interessare...

Ambiente - Green
Prezioso Casa

Come arredare il terrazzo

Cari lettori del blog di Prezioso Casa l’estate è ormai alle porte pertanto è necessario cominciare ad allestire i nostri spazi esterni per accogliere gli

leggi di più »

LEGGI ALTRE curiosità E CONSIGLI PREZIOSI!

Rimani aggiornato con le nostre novità e promozioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER